Il bitcoin è in aumento per la maggior parte di quest’anno. Tuttavia, ha subito un forte calo il 3 settembre, perdendo fino al 7% del suo valore per affondare verso $ 10.500. Le perdite sono avvenute in meno di due ore, liquidando nel processo più di 100 milioni di long. Dando uno sguardo al solo BitMEX , il crash improvviso ha spazzato via quasi $ 99 milioni di long.

Tre fattori principali potrebbero aver probabilmente causato un improvviso calo del prezzo della criptovaluta di punta. La forza del dollaro USA, i deflussi dei minatori e le maggiori resistenze sono da biasimare per la forte correzione al di sotto di $ 11K.

Deflussi di minatori

Secondo i rapporti emersi oggi, i pool di mining su larga scala stanno inviando quantità di Bitcoin superiori al normale agli scambi negli ultimi giorni.

Questi dati indicavano che i minatori si stavano ora preparando a vendere le loro partecipazioni, il che aumentava la pressione di vendita sui mercati delle criptovalute. Il CEO di CryptoQuant, Ki Young-Ju, ha scritto :

„I miner inviano periodicamente una certa quantità di BTC agli scambi, quindi hanno già una grande quantità di BTC nello scambio. Ogni volta che hanno deciso di vendere, sembra che trasferiscano una quantità relativamente significativa di Bitcoin Circuit su altri portafogli, e alcuni di loro andranno in borsa „.

I minatori rappresentano una delle due fonti di pressione di vendita esterna nel mercato dei bitcoin oltre agli scambi. Quando i minatori iniziano a vendere le loro partecipazioni, potrebbe causare una notevole pressione su bitcoin.

Rally del dollaro USA

Negli ultimi tre giorni, il dollaro USA ha registrato un rally contro tutte le altre valute di riserva. Il dollaro ha mostrato una forte dinamica nei confronti dell’euro. Sulla base di precedenti rapporti, la Banca centrale europea (BCE) ha avvertito che l’euro è diventato piuttosto costoso. Gli avvertimenti della BCE hanno scosso i mercati provocando una svendita dell’euro poiché la maggior parte degli investitori temeva l’imposizione di varie restrizioni.

Quando il dollaro USA ha iniziato a salire da un’area di supporto pluriennale, sia l’oro che il bitcoin sono diminuiti drasticamente.

Bitcoin era a forte resistenza

L’intervallo da $ 12.000 a $ 12.500 ha agito come una forte area di resistenza per bitcoin dal 2018. Il prezzo di Bitcoin ha testato il livello di resistenza di $ 12.000 per la quarta volta in un periodo relativamente breve. Ciò potrebbe aver portato a una reazione dei venditori che ha contribuito al ritiro di bitcoin. \

Written by
admin