Dopo che la prima ondata di vendite ha colpito sia il bitcoin (BTC) che i mercati azionari prima del fine settimana, il secondo round per gli orsi potrebbe essere sul punto di iniziare la nuova settimana in rosso per entrambi i mercati.

A partire dall’ora della stampa

A partire dall’ora della stampa del lunedì mattina (09:19 UTC), il bitcoin è sceso del 3% nelle ultime 24 ore, così come del 6% in una settimana, scambiando a USD 9.127 – ma dopo un breve calo sotto la soglia di USD 9.000 nel primo lunedì di negoziazione.

La mossa ribassista per il Bitcoin Billionaire ha seguito in gran parte il mercato azionario, con i futures dell’indice US S&P 500 che puntano a un’apertura a Wall Street inferiore di circa il 2,04% rispetto alla chiusura di venerdì. Allo stesso modo, anche i trader azionari sono rimasti ribassisti in tutta l’Asia lunedì, con i principali indici in Giappone, Hong Kong e Australia che puntano tutti verso il basso.

Il calo di oggi segue un’altra vendita di bitcoin e del mercato azionario giovedì scorso, che ha fatto scendere il prezzo del bitcoin di quasi 1.000 USD in un solo giorno, da poco meno di 10.000 USD a poco più di 9.000 USD.

Non sorprende che l’ultima azione

Non sorprende che l’ultima azione di mercato abbia portato ad un aumento delle correlazioni tra azioni e bitcoin, portando alcuni trader cripto a tenere sotto controllo ciò che accade nei mercati finanziari tradizionali.

Aggiungendo alla ribassatezza per il numero uno della cripto-valuta oggi è stato anche un calo al di sotto di una linea di tendenza che ha sostenuto il mercato dopo il grande crollo del mercato dei crittografi a metà marzo, così come una rottura della linea chiave della media mobile a 50 giorni.

Oltre a un grafico dall’aspetto un po‘ ribassista, tuttavia, alcuni utenti di Twitter hanno indicato anche dati di utilizzo a catena più deboli durante il fine settimana. Secondo Charlie Morris, un gestore di fondi della società di gestione patrimoniale Atlantic House, le statistiche a catena per il bitcoin sono ora „disastrose“, con tutto ciò che va dalla velocità della rete, al valore delle transazioni e alle commissioni più basse. „Non si vede la tenuta dei prezzi. Valore equo <7k$“, ha avvertito domenica il gestore del fondo i suoi seguaci su Twitter.

Inoltre, alcuni stanno anche tenendo d’occhio i cambiamenti del livello di volatilità di bitcoin, che secondo un trader è ora tornato al basso livello registrato poco prima del crollo del mercato di marzo.

Written by
admin